7 Grandi Nomi che Hanno Guadagnato Pochissimo da Film di Successo

  

A volte gli attori e le attrici più noti accettano di essere pagati poco per prendere parte ad alcuni film. Questo accade all’inizio della loro carriera, ma anche più avanti. Quando attori e attrici sono alle prime armi è normale accettare anche un piccolo ruolo perché qualunque lavoro è un’opportunità per lanciare la propria carriera. Più avanti possono farlo perché vogliono lavorare in piccoli progetti indipendenti che non hanno budget molto alti. Questi ruoli indie a volte li catapultano nell’olimpo delle star, garantendo loro maggiori compensi in futuro. Ecco 7 attori e attrici molto noti che hanno guadagnato molto poco per recitare in film di successo.

7. Mel Gibson – Mad Max

Per un po’ Mel Gibson era il padrone di Hollywood. Faceva un sacco di soldi e girava quello che voleva – da entrambi i lati della macchina da presa. Ma quei tempi sono passati grazie alle sue ben documentate scenate razziste. Ora non ha una gran carriera. Prima di diventare la grande star che ricordiamo non era molto conosciuto né ben pagato. Come molti attori doveva dimostrare ciò che valeva.

Prendiamo il ruolo di Gibson in “Mad Max”. Venne pagato solo 15.000 dollari. Questo nel 1979, per cui possono sembrare molti soldi, ma non lo erano se si considera il fatto che il budget del film era di 400.000 dollari e ha finito per incassare 5 milioni di dollari al botteghino. Questo giusto per dimostrare che tutti gli attori e attrici devono partire da qualche parte. Accettare un compenso basso all’inizio può significare avere un compenso più alto più avanti, se si dimostra di esserne all’altezza.

ADVERTISEMENT

6. Jonah Hill – The Wolf of Wall Street

Jonah Hill ha rivelato di essere stato pagato 60.000 dollari per la sua parte in “The Wolf of Wall Street”. A quanto dice ha scelto di lavorare a questo prezzo perché voleva davvero lavorare con Martin Scorsese. “Venderei la mia casa e darei tutti i miei soldi per lavorare per lui. Non l’ho fatto per guadagnarci. Avrei fatto qualunque cosa al mondo. Lo farei di nuovo senza pensarci un secondo. Non si tratta di soldi. Dobbiamo fare le cose alle quali teniamo”, ha detto ad Howard Stern.

Il film aveva un budget di 100 milioni di dollari e ne ha incassati 392 milioni al box office. Per la sua interpretazione Hill è stato nominato all’Oscar come Miglior Attore Non Protagonista. Anche se era molto entusiasta del fatto di lavorare con Scorsese e di essere stato nominato all’Oscar, alla fine non lo ha vinto. Almeno ora la star di “Suxbad: Tre Menti Sopra il Pelo” può considerarsi un attore serio.

ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT
ADVERTISEMENT